Museo Nazionale d'Arte della Catalogna

Museo Nazionale d’Arte della Catalogna

      Commenti disabilitati su Museo Nazionale d’Arte della Catalogna

Il Museo Nazionale d’Arte della Catalogna, noto anche come MNAC, si trova a Montjuïc, accanto alla fontana magica, in uno degli scenari più belli di Barcellona. Il MNAC è uno dei musei più importanti del mondo. La sua collezione contiene oggetti dal Medioevo ai giorni nostri, permettendo al visitatore di viaggiare attraverso la storia in un unico spazio.

L’edificio è di stile eclettico, dove si fondono elementi del Rinascimento e del Barocco. La cupola ricorda la chiesa di San Pedro in Vaticano, mentre le torri sono una copia della Giralda de Sevilla. Lo stesso fu costruito per l’Esposizione Internazionale del 1929, essendo il padiglione delle arti spagnole. Alla fine della mostra, alcuni edifici sono stati demoliti, ma il Palazzo Nazionale, come veniva chiamato, è rimasto in piedi.

L’attuale museo è stato creato nel 1990 con la fusione di altri due musei: il Museo d’Arte Moderna e il Museo d’Arte della Catalogna.

La collezione più rilevante è quella dell’arte romanica, considerata la più importante e completa al mondo. L’arte romanica è uno stile artistico e architettonico che ha prevalso in Europa nell’XI, XII e parte del XIII secolo. Questa collezione riunisce pezzi di legno, oreficeria, smalto e pietra. Le absidiole delle chiese romaniche dell’interno della Catalogna sono le più imponenti. Sono stati rimossi dalle chiese e ricostruiti nel museo per conservarli e mantenerli in territorio catalano, poiché rischiavano di essere mal conservati o venduti a privati, soprattutto americani.

La sala gotica contiene molte opere d’arte sacra. Nella sezione dedicata al Barocco e al Rinascimento, spiccano le seguenti opere: due sculture di Bartolomé Bermejo, un Martirio di José de Ribera, un’Immacolata di Zurbarán e una famosa San Paolo di Velásquez, uno dei pochi dipinti affidabili di questo artista conservati al di fuori del Museo del Prado.

Un’altra parte del museo è l’arte del XX secolo, soprattutto quella dedicata al modernismo. Il modernismo è uno stile architettonico e decorativo di fine Ottocento e inizio Novecento adottato dalla borghesia. È un periodo di grande creatività e bellezza, legato allo splendore economico della Catalogna.

La sala è dedicata a Ramon Casas, pittore modernista catalano, e all’arredamento. Chi visita la casa di Batlló non vede i mobili dell’epoca, perché la casa non li ha conservati. Nel MNAC è possibile vedere i mobili che venivano utilizzati dalla borghesia di Barcellona.

Il museo ospita anche opere di Picasso, Miró, Salvador Dalí e Mariano Fortuny, tra gli altri. Di particolare rilievo l’affresco realizzato da Joan Miró per l’edificio IBM.

La collezione è suddivisa in periodi artistici e ognuno ha la sua stanza. Se non ti piace questo periodo, non hai bisogno di vederlo e puoi andare direttamente a quello che ti interessa. Non c’è bisogno di camminare tra le opere e gli oggetti, seguendo un percorso obbligatorio, come in molti musei.

Prendetevi un’intera mattinata o un intero pomeriggio per visitare l’MNAC. È molto grande e c’è molto da vedere. La cosa positiva è che il museo è molto spazioso, arioso e luminoso. Ha un piccolo negozio, un caffè, un ristorante e un corridoio molto ampio per sedersi e rilassarsi con una connessione internet.

Se volete vedere Barcellona dall’alto, è molto interessante salire sulla terrazza del museo. L’ingresso è indipendente, non è necessario entrare nel museo per andare in terrazza. Il biglietto costa 2 euro e non è incluso nell’ingresso generale del MNAC.

Il museo è suddiviso in alcune sezioni:

Romanico – che contiene arte catalana dall’XI al XIII secolo,
Gotico – con l’arte catalana dal XIII al XV secolo,
Rinascimento e barocco – arte dal XVI al XVIII secolo in Spagna, Italia e nelle Fiandre,
Thyssen-Bonermizsa – esempi di arte europea, la mostra contiene dipinti e sculture dal gotico al rococò
Moderno – Arte catalana del XIX secolo e dei primi decenni del XX secolo,
Disegni e incisioni – un’ampia selezione di disegni, incisioni e poster di artisti catalani che mostrano le tendenze dell’arte dal XVII secolo,
Fotografia – oltre 6000 fotografie del XIX e XX secolo,
Monete – grande collezione di monete, medaglie e carta di valore della Catalogna.

Orari di apertura :
Da martedì a sabato: dalle 10.00 alle 19.00
Domenica e festivi: dalle 10:00 alle 14:30.
Lunedì: chiuso, tranne nei giorni festivi

Parco di Montjuïc 08038 Barcellona

https://www.museunacional.cat/

Similar Posts:

0 Condivisioni