torre agbar

Torre Agbar

      Commenti disabilitati su Torre Agbar

Nel 1999, l’architetto francese Jean Nouvel ha progettato la sua Torre Agbar nel moderno quartiere tecnologico [email protected] di Barcellona in collaborazione con lo studio di architettura spagnolo b720. Sei anni dopo, l’edificio in vetro è stato completato. Non solo un’icona dello skyline moderno di Barcellona, ma anche un esempio di rinnovamento ecologico.

Icona moderna a forma di dildo

La forma della torre – che i residenti e i turisti chiamano dildo o pene per scherzo – è stata inizialmente fortemente criticata. Molti residenti hanno pensato che fosse un brutto scherzo dell’architetto francese costruire l’edificio a forma di genitali maschili.

Secondo il signor Nouvel, invece, l’edificio della sua azienda, Torre Agbar, rappresenta la potenza di un geyser che permette all’acqua dell’azzurro del Mediterraneo di raggiungere il cielo. Per la torre alta 142 metri, composta da 34 piani con 4.500 finestre di vetro e arredi con 40 diversi colori di luce LED, si è ispirato all’opera della Sagrada Família di Gaudí e del Monte Montserrat, che si trova a circa 60 chilometri da Barcellona.

La torre è stata utilizzata dal 2005 come edificio dell’impianto di trattamento delle acque di Aïguas de Barcelona (Agbar) ed è stata inaugurata dalla famiglia reale spagnola il 16 settembre dello stesso anno.

Distinzione nel rinnovamento ecologico

Il successo è arrivato rapidamente. Nel 2006 la torre ha vinto il premio Highrise Award per i grattacieli, assegnato ogni anno a Francoforte. Due anni dopo, Nouvel ha vinto il premio più prestigioso del mondo dell’architettura, il Pritzker Prize, per il suo grattacielo nella capitale catalana.

Nel 2011, la moderna torre dell’acqua è stata dichiarata dalla Commissione Europea l’edificio più ecologico d’Europa per il suo efficiente consumo energetico e per le ridotte emissioni di CO2 rispetto a edifici delle stesse dimensioni. E ora l’edificio è diventato anche una grande attrazione turistica. I dipendenti stessi hanno la fortuna di avere una vista davvero magnifica della città.

Video

Con l’arrivo della Torre Agbar, la silhouette di Barcellona è cambiata per sempre. Quello che un tempo era il vecchio quartiere industriale di Barcellona è oggi parte del centro tecnologico di tendenza di Barcellona, ancora in fase di sviluppo. La torre merita una visita. Ci si può andare tutti i giorni gratuitamente per una mostra sull’acqua. La torre illuminata può essere visitata più volte all’anno.

Come raggiungere Torre Agbar

Torre Agbar
Avinguda Diagonal 211
Metro : L1 Gloriès
Apertura: dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 19:00

http://patrimoni.gencat.cat/en/collection/torre-agbar

Similar Posts:

0 Condivisioni