monument colon

Monumento a Colombo

      Commenti disabilitati su Monumento a Colombo

Il più grande esploratore della storia del mondo è senza dubbio Cristoforo Colombo, meglio conosciuto in spagnolo come Christóbal Colón. L’italiano del nord di Genova ha scoperto il nuovo mondo in uno dei suoi lontani viaggi. Con lui si può sempre fare un viaggio di scoperta. Anche solo per una magnifica vista della città!

Cristoforo Colombo divenne famoso per la sua “scoperta” dell’America nel 1492. Morì con la convinzione di aver scoperto l’India dopo aver attraversato l’Oceano Atlantico. La sua scoperta ha segnato una svolta nella storia del mondo. I suoi viaggi di scoperta hanno portato alla colonizzazione europea dei due continenti americani. È anche considerato l’antenato della colonizzazione latinoamericana. La sua scoperta ha reso l’Europa un continente mondiale dominante.

L’uovo di Colombo

Dopo il suo ritorno dall’America, Colombo non è stato preso sul serio dalla nobiltà spagnola durante una cena con il cardinale Mendoza. Secondo loro, chiunque potrebbe scoprire il mondo. Non è stato così difficile. Cristoforo Colombo non ha risposto, ma ha chiesto un uovo. Ha scommesso con tutti i presenti che non sarebbero stati in grado di lasciare l’uovo in piedi senza aiuto. I nobili hanno accettato volentieri la scommessa con lui. Hanno provato tutto senza successo.

Quando Cristoforo Colombo afferrò l’uovo e lo schiacciò da un lato picchiettandolo sul tavolo, rimase in piedi. I presenti erano convinti: se qualcuno ti mostra la strada, è un gioco da ragazzi. Ancora oggi si usa l’espressione “uovo di Colombo” per trovare una soluzione semplice a un problema difficile.

Monumento a Colombo

Barcellona ha avuto un ruolo importante nella sua vita. In questa città ha presentato per la prima volta al Re e alla Regina di Spagna i suoi progetti di scoperta e, dopo il suo viaggio attraverso l’America, è stato il primo ad ormeggiare nel porto di Barcellona.

Video

Il monumento a Colombo è facile da trovare. Scendere le trafficate Ramblas verso il porto. Alla fine della Rambla vedrete il monumento da soli. Con un’altezza di 60 metri e una lunghezza di 8 metri, il gigantesco pilastro – costruito nel 1888 per l’esposizione mondiale dell’epoca – è difficile da negare.

Cristoforo Colombo punta il nuovo continente verso il mare in cima al monumento. In fondo al pilastro si possono vedere diverse immagini del suo viaggio di scoperta in America e le statue di ferro rappresentano otto leoni, per i quali i turisti amano farsi fotografare. All’epoca ci vollero sette anni per costruire il monumento in onore di Colón.

Anche ora è possibile unirsi a Cristoforo Colombo in un viaggio di scoperta. Per farlo, prendete la cupola, alla quale si accede da uno stretto ascensore. La parte superiore non è molto spaziosa e le finestre sono piuttosto piccole, ma la vista sulla città portuale catalana è così impressionante che presto la dimenticherete. Chissà, si potrebbe anche scoprire che la sua mano ha puntato per anni nella direzione sbagliata.

Come raggiungere il monumento

Punto di vista del colon
Plaça del Portal de la Pau, s/n.
Metro: L3 Drassanes
Autobus: 59, 120, D20, H14, V13
Apertura: novembre – aprile: 10.00-18.30, maggio ottobre 09.00-20.30

https://meet.barcelona.cat/en/discover-barcelona/districts/ciutat-vella/mirador-de-colom

Similar Posts:

0 Condivisioni