barri gotic

Quartiere di Barri Gotic

      Commenti disabilitati su Quartiere di Barri Gotic

Il Barri Gotic ha, come si può intuire dal nome, un gran numero di edifici gotici medievali. Il Quartiere Gotico di Barcellona è un sito storico unico nel suo genere e offre ai visitatori una meravigliosa combinazione di edifici medievali perfettamente conservati e vivaci attività commerciali. A poca distanza da La Rambla, è il nucleo della vecchia Barcellona. È un labirinto di strade e piazze buie, con molti caffè e bar e gli alloggi più economici della città. La maggior parte degli edifici risale al XIV e XV secolo, quando Barcellona era all\’apice della sua prosperità commerciale e prima di entrare a far parte della Castiglia. Il quartiere si affaccia sulla Plaça de Sant Jaume, una grande piazza dove si svolge il mercato e che a volte funge da luogo per il ballo tradizionale locale, la sardana.

È il cuore della città, situato tra la cattedrale e il municipio.

Il quartiere gotico, così chiamato per i suoi numerosi edifici costruiti tra il XIII e il XV secolo, è in realtà molto più antico. I visitatori scopriranno i resti delle antiche fortificazioni e il tempio di Augusto costruito dai romani sul Monte Taber.

La Plaça Nova è il cuore del Quartiere Gotico e la piazza più antica di Barcellona, nonostante il suo nome. Si estende fino alla cattedrale. Dell\’epoca romana rimangono due torri di guardia. La piazza è circondata dalle facciate del Collegio degli Architetti, con una fascia decorativa in cemento incisa da Picasso, il Palazzo Vescovile di Palau e il Portale del Bisbe.

La Cattedrale di Santa Eulalia è un bell\’esempio di gotico catalano. Fu inaugurato nel 1298. Ospita il Pla de la Seu, dominato dalla Casa de la Canonja (XVI secolo) e dalla Pia Almonia, che ospita da un lato il Museo Diocesano de Barcelona e dall\’altro la Casa de l\’Ardiaca (XII-XV secolo). L\’edificio attuale è stato costruito sull\’antico sito di una chiesa romanica. La complicata facciata fu aggiunta molto più tardi nel XIX secolo. C\’è una vecchia cripta molto interessante e una doppia fila di bancarelle splendidamente intagliate. Le cappelle laterali sono ricche di pale d\’altare gotiche e tombe in marmo. Il chiostro, risalente al 1448, forma un\’oasi di verde riposante con le sue palme e magnolie.

Il Palau de la Generalitat (Consiglio Provinciale) fu costruito tra il XV e il XVII secolo per ospitare il governo autonomo della Catalogna. Ha una facciata in stile rinascimentale (XVI secolo) nella Plaça Sant Jaume.

La Plaça del Rei (Piazza del Re) è il più nobile spazio urbano della vecchia Barcellona. In questa maestosa piazza si trovano alcuni dei più importanti edifici medievali della città: il Palau Reial Mayor, che ospita la squisita sala per banchetti Saló Tinell, la cappella di Santa Agatha (XIV secolo), il Palau de Lloctinent, un palazzo gotico del XVI secolo con aggiunte rinascimentali e la casa Clariana Padellàs, che oggi ospita il Museo della Storia della città. Il Museo Frederic Marès è esposto al Palau Reial Major.

Similar Posts:

0 Condivisioni