Caixaforum

Caixaforum

Situato nell’edificio di una ex fabbrica tessile ristrutturata da Josep Puig i Cadafalch, famoso architetto modernista, lo spazio CaixaForum è oggi un importante centro culturale della città di Barcellona. Il centro CaixaForum è un lavoro gestito dalla banca La Caixa attraverso la sua fondazione e fa parte delle sue iniziative di lavoro sociale. L’obiettivo della sua creazione era quello di offrire al pubblico l’accesso all’arte, alla cultura, all’architettura e all’educazione.

Storia

L’edificio apparteneva al fabbricante di cotone Casimir Casaramona, che decise di concentrare tutta la produzione delle sue tre fabbriche in una sola nel 1909. La fabbrica aprì nel 1913 e chiuse sei anni dopo. Da allora, l’edificio è stato utilizzato per vari scopi, come un magazzino o la sede della cavalleria della polizia nazionale. Anni dopo, La Caixa lo acquistò e, dopo averlo dichiarato bene di interesse culturale negli anni ’70, iniziò un lavoro di riabilitazione e adattamento a fini culturali e sociali. Poco dopo, fu dichiarato monumento storico di interesse nazionale.

Solo l’esterno e il tetto suggeriscono ancora che il CaixaForum di Barcellona era una fabbrica tessile. Oggi, l’interno offre spazio per varie mostre temporanee di arte contemporanea, una sala conferenze, una mediateca, un caffè ristorante e un negozio del museo.

Perché visitare il CaixaForum di Barcellona?

Ci sono due ragioni principali: il suo programma culturale ed educativo, che si rivolge a tutto il pubblico, e l’edificio in cui si trova. Si tratta di un edificio in stile modernista di più di 12.000 metri quadrati, costruito in mattoni, vetro ed elementi in ferro battuto, che ha ricevuto l’annuale Artistic Buildings Award nel 1913.

L’edificio è una navata orizzontale di un piano con diverse sale di esposizione per artisti come Dalí, Rodin, Freud, Turner, Fragonard e Hogarth. Il suo programma di attività è molto ampio: concerti, cinema, conferenze, letteratura e arte multimediale.

Arte con responsabilità sociale
Non solo gli artisti contemporanei possono essere visti qui. Ci sono anche mostre a lungo termine di carattere sociale. Nel negozio del museo troverete una vasta collezione di libri d’arte, carte e regali.

Video

Il museo è un’iniziativa della banca catalana La Caixa. I titolari di un conto bancario La Caixa possono visitare il museo gratuitamente. Gli altri visitatori pagano un biglietto d’ingresso.

Come arrivare

Lo spazio culturale e artistico si trova proprio sotto Montjuic, vicino alla Fira de Barcelona e al MNAC.

Ci si può arrivare con qualsiasi autobus che fermi a Plaza Espanya o con la linea verde o rossa della metropolitana, partendo dalla fermata Espanya. CaixaForum è aperto dalle 10 alle 20, dal lunedì alla domenica.

Prezzo del biglietto: 6 euro.

https://caixaforum.org/es/barcelona/home

Indirizzo: Av. de Francesc Ferrer i Guàrdia, 6-8 – La Font de la Guatlla.
La stazione della metropolitana più vicina è Plaça Espanya sulle linee 1 (rossa), 3 (verde) e 8 (rosa).

https://goo.gl/maps/uePqMRPpK5SVmS8m7

0 Condivisioni
2021-08-11